Consulta Regionale UNVS - Novarello 17 Settembre 2016

Successo di partecipazione ed iniziative alla consulta regionale UNVS Piemonte e Valle d'Aosta presso il Villaggio Azzurro di Novarello per il cinquantenario della Sezione di Novara.

Ben 12 sezioni presenti su 16 (ma tutti assenti giustificati per motivi di salute), tante importanti e significative iniziative come la proposta di organizzare nuovamente i Campionati Nazionali di Sci edizione 2017, (oltre alla sezione di Asti che organizza a breve i Campionati Italiani di Tennis over 60 e 70 e la proposta della stessa sezione di Novara di organizzare nel 2017 i Campionati Italiani di Tiro a segno), poi ancora l’ulteriore proposta di realizzare l’edizione 2018 dell’Assemblea Nazionale dell’Unione e l’esibizione pomeridiana del nuovo sport, il Calcio Camminato a cura della sezione “Barozzi” di Novara che nell’occasione ha festeggiato il suo Cinquantenario dalla costituzione: tutto questo è accaduto nell’ambito di una riuscitissima Consulta Regionale di Piemonte e Valle d’Aosta organizzata lo scorso 17 settembre presso il Villaggio Azzurro di Novarello dalla sezione di Novara con il suo Presidente Tito De Rosa con il coordinamento del Delegato Regionale Andrea Desana alla presenza del Vicepresidente Vicario dell’Unione Alberto Scotti, del Consigliere Nazionale Gianfranco Vergnano, del Responsabile di Redazione del Veterano Sportivo Gianfranco Guazzone, del Coordinatore Nazionale dei Delegati Regionali Giampiero Carretto  e dell’Addetto Stampa Nazionale Paolo Buranello.


L’Inno di Mameli è stato l’importante incipit di tutta l’importante mattinata cui hanno fatto seguito gli interventi di saluto delle Autorità cittadine dal Sindaco di Novara Alessandro Canelli all’Assessore allo Sport Federico Perugini, che hanno sottolineato l’apertura della amministra zione nei confronti dell’UNVS e della sua lodevole attività; quindi gli interventi di tutte le autorità UNVS presenti: il Vicepresidente Vicario Alberto Scotti che ha tracciato una chiara situazione in relazione ai prossimi rinnovi cariche del 2017 oltre a definire il Piemonte con la Valle d’Aosta con la Toscana una “regione virtuosa” per le iniziative ed anche i risultati di tesseramento; il Consigliere Nazionale Gianfranco Vergnano (che indossava per l’occasione la maglia delle Olimpiadi)  che si è detto disponibile per il futuro a svolgere nei prossimi anni all’interno dell’UNVS altri compiti ed incarichi più importanti e significativi; Il Responsabile della redazione del Veterano Sportivo Gianfranco Guazzone che ha specificato l’importanza del giornale e della sua nuova e gradita impostazione; Il Coordinatore Nazionale dei Delegati Regionali Giampiero Carretto, che ha risottolineato l’importanza del ruolo all’interno dell’ Unione dei Delegati Regionali e della ancora maggiore importanza della loro capacità di aggregazione e coordinamento tra le sezioni di competenza che però in molti casi nella realtà operativa non si verifica (esigenza di una Scuola di Formazione per i Delegati Regionali); quindi il Delegato Regionale Andrea Desana che ha approfondito le tematiche e le difficoltà della costituzione di nuove sezioni prendendo spunto del recente studio diffuso a questo proposito dal Presidente della sezione di Cecina Enrico Cerri. Desana ho inoltre annunciato lo schema di costituzione della Commissione Sviluppo Regionale (con tre gruppi di sezioni geograficamente contigue tra loro coordinate per lo specifico lavoro) nonché la propria volontà di passare la mano dopo 8 anni di attività nella prossima gestione quadriennale 2017 – 2020 della Delegazione Regionale Piemonte e Valle d’Aosta: a questo proposito si è incaricato di prospettare una candidatura significativa ovvero quella dell’attuale Presidente della sezione di Arona Antonio (Nino) Muscarà per le sua qualità, esperienza e preparazione. Lo stesso Muscarà si è detto disponibile ad accettare l’importante incarico facendo affidamento alla capacità di “fare squadra” di cui l’area ha dato sempre ottima prova.


Dopo l’intervento dell’Addetto Stampa Nazionale Paolo Buranello (incremento dei contatti per la promozione e comunicazione delle attività dell’Unione)  è stata quindi la volta delle sezioni presenti ad esporre specifiche iniziative e problematiche e ad esprimere chiari giudizi sulle proposte avanzate sia a livello regionale che nazionale: tutte le 12 sezioni presenti, ovvero Alba, Alessandria, Arona,  Asti, Biella, Bra, Casale Monferrato, Cuneo, Novara, Omegna, Torino e Vercelli, hanno esposto le significative manifestazioni in programma sportive, formative e sociali e si sono dette  totalmente ed assolutamente d’accordo sia con la proposta del Delegato Desana per la successione con Nino Muscarà a reggere le sorti della Delegazione Regionale e sia con il chiaro indirizzo di sostenere la candidatura alla Presidenza Nazionale o comunque ad un incarico di grande rilevanza, per ciò che ha fatto sino ad ora ma soprattutto per quello che potrà realizzare in futuro per l’Unione, dell’attuale Consigliere Nazionale Gianfranco Vergnano, ovviamente nel pieno rispetto di come si è operato sino ad ora ma nella contemporanea consapevolezza che molto di nuovo deve essere conseguito e realizzato se si vorrà conservare gli indiscussi valori dell’UNVS e aprire l’associazione verso nuovi e necessari obiettivi. Dalla conta in progress delle tessere delle diverse sezioni è emerso il positivo risultato di un incremento nei confronti dell’anno precedente, altro dato che depone a favore delle istanze dirigenziali del Piemonte e Valle d’Aosta all’interno del prossimo organigramma UNVS. E’ poi intervenuto il Responsabile Regionale della FISDIR (Federazione Italiana Disabili Intellettivi Relazionali) Fabrizio Bora che si è felicitato per la recente sottoscrizione della Convenzione Nazionale tra l’UNVS ed il CIP (Comitato Paralimpico Italiano) che potrà, se realizzato nella pratica, portare significative positività sia all’UNVS che al mondo della disabilità.


A questo proposito Andrea Desana ha affermato ufficialmente di rendersi disponibile in futuro a supportare l’UNVS a livello nazionale proprio nella realizzazione pratica delle Convenzioni con particolare riferimento a quella con il CIP. Prima della consegna del Ricordo del Cinquantenario da parte della sezione ospitante di Novara per tutte le sezioni presenti e dell’annuncio della esibizione pomeridiana sui campi in sintetico del nuovo sport il Calcio Camminato (iniziativa geniale ed enorme opportunità di aggregazione e coinvolgimento per le campagne acquisti UNVS, grande intuizione del Presidente Tito De Rosa), ha concluso la riuscitissima Consulta Gianfranco Guazzone che ha auspicato che a livello nazionale si possano costruttivamente contemperare le varie istanze e posizioni, sapendo che anche all’attuale Vicepresidente Vicario Alberto Scotti è stato chiesto l’impegno massimo a livello nazionale per i prossimo quattro anni e quindi che l’istanza piemontese sin qui esposta possa comunque ottenere il giusto e meritato riconoscimento.